Home > Primo piano > Agosto > La Supercoppa si rigioca a Roma: nuova prova di sicurezza e accoglienza

La Supercoppa si rigioca a Roma: nuova prova di sicurezza e accoglienza

Domenica 13 agosto, con inizio alle 20.45, va di nuovo in scena Juventus-Lazio: gara che, dopo tre mesi dalla finale TIM Cup, assegna il terzo trofeo nazionale della Supercoppa Italiana TIM 2017.

Anche questa volta l'evento, che precede di una settimana l'avvio del campionato di massima serie, sta suscitando grande interesse da parte degli appassionati, tanto che è attesa allo stadio Olimpico, nonostante le ferie estive, la presenza di circa 50.000 persone.

Pertanto, molto impegnativa sarà l’attività rivolta ad accogliere in piena sicurezza i tifosi; quindi massima attenzione da parte della Questura di Roma che ha sviluppato il piano generale con servizi capillari sul territorio cittadino, oltre che nell’area dello Stadio Olimpico, ed ulteriori misure preventive.

Vista l’importanza, come positivamente sperimentato in precedenti occasioni, l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ha fornito il proprio supporto nella realizzazione, in stretta sinergia con la Questura e la Lega di Serie A, del quadro di misure organizzative per gestire al meglio l’evento sportivo, operando anche sul campo con il Vice Presidente Operativo ONMS al quale è stato assegnato l’incarico di Delegato per la Sicurezza.

Per i supporters della Lazio, a cui  sono state destinate la Curva Nord e la Tribuna Tevere, la raccomandazione è di giungere all’impianto sportivo da Ponte Milvio, mentre per i tifosi della Juventus, ai quali è stata riservata la Curva Sud e la Tribuna Monte Mario, dovranno giungere all’impianto sportivo da Piazzale Clodio, Ponte Duca d’Aosta e Ponte della Musica.

Per la viabilità ed i parcheggi nelle aree adiacenti lo Stadio si attira l’attenzione sulla brochure informativa a tal fine predisposta dalla Questura.

L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 18.00 e in tutta l’area sono stati predisposti servizi per indirizzare correttamente le tifoserie verso i settori loro assegnati.
La Questura raccomanda ai tifosi di attenersi scrupolosamente alle indicazioni di sicurezza. In particolare, da domani e per tutto il periodo del  prossimo campionato , in attuazione dell’ordinanza del Prefetto di Roma, sarà vietata la vendita per asporto, da tre ore antecedenti l’inizio dell’incontro di calcio presso lo Stadio e sino ad un’ora successiva il termine dello stesso,  di bevande in bottiglia o in contenitori di vetro.
“Una Task Force Anti Abusivismo” formata  da Agenti di Polizia di Stato e della Polizia Locale di Roma Capitale garantirà il rispetto dell’ordinanza prefettizia.

Accoglienza e Sicurezza saranno, anche domani, le basi per l’articolato dispositivo di vigilanza che vede la partecipazione di tutti gli attori a vario titolo interessati alla gestione dell’importante evento calcistico nazionale.

 

12 agosto 2017

Logo Ministero dell'InternoUfficio per lo SportLogo Polizia di StatoLogo CarabinieriLogo Guardia di FinanzaLogo Vigili del fuocoLogo ConiLogo figclega di serie Alega serie BLogo lega calcio nazionale dilettantiLogo TrenitaliaLogo Autogril